La Hope Music School per Marialaura

Di seguito l'esperienza di Marialaura Eliani, vincitrice la scorsa edizione del premio miglior inteprete


"Già nella prima parte dello stage di Novembre è stato bellissimo incontrare persone nuove e per di più da ogni parte d'Italia e non solo che si sono trovate insieme tutte per lo stesso motivo : la musica.


A Novembre abbiamo avuto lezione con personaggi quali : Vincenzo Incenzo, Junior Robinson , Francesco Morettini , Luca Angelosanti , Fabrizio Giacomazzi, Linda Valori , che hanno assistito alle nostre esibizioni e ci hanno dato preziosi consigli su come migliorare le nostre interpretazioni, in quanto io ero nella categoria interpreti, mentre altri erano nelle categorie Compautori e Animatori.


E' stato un processo evolutivo svoltosi benissimo, gli insegnanti hanno davvero tirato fuori dal nostro animo e dalle nostre voci , potenzialità che non avremmo mai sognato di avere, il tutto si è amalgamato con la totale semplicità e sincerità con la quale essi ci parlavano delle loro esperienze come se stessero parlando con degli amici.
Durante i due mesi che hanno preceduto la seconda parte dello stage, ci sono stati assegnati dei compiti e cioè studiare due canzoni di cui una vicina al nostro repertorio usuale e l'altra lontana.


Quando ci siamo ritrovati a Gennaio , apparte la felicità e l'affiatamento che ci è stato con gli altri compagni che ho rivisto , è stato bello vedere come ognuno di noi aveva cercato di trovare delle canzoni più in linea con i vari stili personali e non. A gennaio le lezioni si sono svolte con Vincenzo Incezo e Francesco Morettini, Gatto Panceri e Massimo Varini .
Questa fase è stata davvero il completamento di un percorso, abbiamo capito che nessuno di noi è limitato nel cantare, possiamo cantare qualsiasi cosa , basta solo calibrare bene l'animo e la voce e cantare con passione.


Le lezioni si tenevano dalle 9 e 30 alle 12 e 45, poi si pranzava e alle 14 e 30 di nuovo tutti in aula fino alle 18 e 45 , un po di relax fino alle 20 , anche se questo poco tempo venivano sfruttato per stare insieme e preparare dei pezzi per lo spettacolo serale che finiva di solito alle 23, 00 e durante il quale i professori si esibavano.
Diverse sere c'è stato il comico Gianpiero Perone e Andrea Carretti, siamo davvero morti dal ridere, ho riso cosi tanto che mi stava venendo una paralisi agli zigomi.
Cercare di descrivere esattamente l'atmosfera e l'aria che si respirava sarebbe veramente riduttivo in parole, ma quello che porto dentro il cuore è qualcosa di eccezionale e la gioia che mi accompagna ancora oggi mi riempie il cuore.


E' stato bello anche perchè la mattina ci veniva dato il buongiorno con la visualizzazione di alcune immagini con sottofondo musicale e alla fine un pensiero che Padre Beppe, eccellente padre che sa stare in mezzo ai giovani e li sa seguire , ideava per noi e far si che la giornata iniziasse bene e davvero iniziavano bene ed eravamo di buon umore fin dal mattino.


Tutti i componenti dello staff sono stati super professionali e gentili con noi , sempre a disposizione , sempre sorridenti, insomma sembrava di stare in famiglia, a partire dal direttore Marco Brusati, con Massimo Versaci , Claudio Apricena, e tutti i tutor d'aula come Nico Arcieri, Diego , Marco...
Questo mia email vuole essere un ringraziamento per la possibilità che il Festival Santermano mi ha dato e che porterò per sempre nel cuore. Spero che qualcun altro possa vivere, grazie a voi , la stessa esperienza mia, perchè ne vale davvero la pena ed organizzazioni del genere non si trovano spesso.
Li' c'era tutto ciò di cui avevo bisogno : la musica, gli amici e soprattutto Dio che era nelle nostre voci , nei suoni degli strumenti , nei giochi degli animatori e nella parole degli artisti.


Grazie mille ancora"

Eventi

loading eventi

News ANS

  Nessun contenuto disponibile

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news