Storia del nostro Carnevale

Il Carnevale Dei Ragazzi è stato fondato dai Salesiani nel 1966 anno in cui il direttore dell' Opera era don Luigi Bruno a cui certamente si deve l'impulso più significativo per l'avvio di questa manifestazione Patrocinata dal Comune di Santeramo e riconosciuta dalla Regione Puglia e dalla Provincia.

 

1° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1968


Lo slogan: "L'allegria d'ogni male è rimedio universale"
Attività:
- MARTEDì GRASSO ore 11,00: incontro calcistico GRASSI-MAGRI. Un chilo di salsiccia in palio.
- PROCESSO AL FANTOCCIO DI CARNEVALE
- BANDA CITTADINA E DUE COMPLESSI

 

2° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1969



Attività:
- GIOCHI TRADIZIONALI IN PIAZZA.
- INCONTRO CALCISTICO: PADRI-FIGLI
- VENGONO PREMIATI:

Il miglior carro allegorico fu quello dei meccanici del paese, raffigurante il lavoro meccanico. I tre fantocci erano anche messi in movimento da ingranaggi particolari. Inoltre fu attribuita una coppa speciale ad un cavaliere mascherato.



3° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1970


Lo slogan: "Un giovane che vale viene al nostro carnevale" 

Attività: corsa nei sacchi, tiro alla fune, equilibrismo sui mattoni, gara di velocità con candele accese, lotta... ai ceci, girandola con sedia.

 

4° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1971



Lo slogan:
"Nell'Oratorio di Don Bosco regna l'allegria"

Raccomandata del segretorio particolare del Ministro degli Affari Esteri:
Reverendo Padre don Bruno Luigi, in relazione alla Sua richiesta, mi è gradito inviarLe l'unito personale contributo dell'On. Moro per il Carnevale dei Ragazzi e giovani Santermani. Con i migliori, più cordiali saluti, All. 1 assegno n° 9787692 ( Nicola Rana )

 

9° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1976



Saluto del presidente dell'ente Provincia Turismo di Bari:
Anche quest' anno ho il gradito piacere di rivolgere un cordiale saluto. Una manifestazione così schietta e genuina che vede riuniti tanti ragazzi e giovani nella celebrazione di una festa tradizionale e ricca di gioia, come il Carnevale, è per me motivo di grande piacere e soddisfazione e richiede l'appoggio incondizionato, oltre che dell'Ente Provinciale Turismo, degli Amministratori Comunali, della Pro Loco e dell'Ente Regione. Sono convinto che tutti potranno vivere ore serene di spensieratezza e di serenità uniti alla purezza degli intendimenti e nello spirito del Carnevale, ai giovanissimi protago-nisti della manifestazione. Avv. Antonio RICCI



10° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1977



Sfilata dei Gruppi in anteprima domenica

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno. :
"Due manifestazioni, in particolare, sono uscite ormai fuori dagli ampi cortili oratoriali per investire con la loro importanza un servizio più complesso di promozione culturale dell'ambiente: IL FESTIVAL DELLA CANZONE E IL CARNEVALE DEI RAGAZZI, giunti entrambi alla decima edizione. Si tratta di due momenti peculiari della presenza salesiana a Santeramo.
Coincidenti nella data di nascita con la venuta dei loro promotori, le due significative crea-ture della fantasia sempre inesauribile dei proseliti di don Bosco stanno a dimostrare la sintesi fe-lice di un processo osmotico tra l'opera salesiana e la collettività santermana. Attraverso il Festival ed il Carnevale si ha una visione esatta della funzione stimolatrice e della potenzialità inventiva di cui sono capaci i Salesiani, sulla scorta delle proposte che la base del vasto movimento dei cooperatori sa mettere in atto".


11° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1978


Il Carnevale dei ragazzi si è fatto promotore di un incontro fra le diverse istituzioni culturali e religiose, per raccogliere adesioni di partecipazione, non solo a livello competitivo. La riunione, presieduta dal rappresentante salesiano, si è svolta all'insegna della collaborazione e disponibilità di tutti.



13° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1981


Regolamento
Dopo il successo indiscutibile della manifestazione dell'anno scorso l'edizione di quest'anno parte con le norme del Regolamento recentemente approvato. Tra le novità previste figurano:
- una maggiore valorizzazione dei carri allegorici;
- un "tema" da suggerire alle mascherine singole e alle coppie;
- le sfilate generali che saranno due, invece di una come negli anni precedenti: la prima domenica mattina 1° marzo, la seconda martedì pomeriggio 3 marzo.
Partecipazione straodinaria della note cantante MARINELLA con la canzone"Chi te lo fa fare"
Grande risalto del Carnevale dato da RAI 1 durante il TG dell'ora di pranzo



14° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1982



Lo slogan: "Lo spettacolo che sicuramente Walt Disney avrebbe fatto suo"

Attività:
- Teatro: "Metti una suocera in casa" di F. Roberto, messa in scena dalla Filodrammatica "Don Bosco" e "La Rezzette" di D. Bitetti
- Corsa nei sacchi e palo della Cuccagna.
- Conferenza-dibattito su "TRAVESTIMENTO E TEATRO: momenti forti dell'espressione infantile" tenuta dal Prof. Giancane Daniele (dell'Istituto per la letteratura per l'Infazia dell!Università di Bari).
- IL CARNEVALE DEI RAGAZZI NEI DISEGNI DEI BAMBINI attività di libera espressione figurativa dei ragazzi di tutte le Scuole di Santeramo. I disegni saranno esposti in una mostra che sarà allestita domenica 28 Febbraio nel cortile dei Salesiani.



15° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1983



Viene indetta la manifestazione nel rispetto delle finalità dei loro fondatori:
- Suscitare un sano divertimento tra i ragazzi e la popolazione.
- Incoraggiare al massimo la partecipazione dei ragazzi e dei giovani per indirizzare le loro capacità creative verso la realizzazione artistica di un'idea.
- Far considerare sempre la partecipazione come un momento educativo.
- Non bisogna mirare alla competizione, né avere fine di lucro, né incoraggiare forme di spreco di materiale e di denaro e deve sempre esprimere un contenuto moralmente ineccepibile.
Riprese e servizi di RaiDue e TeleNorba



17° - 22° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1984



Durante queste 6 edizioni vengono introdotte varie novità:
- Primo patrocinio dell'UNICEF (17° edizione)
- Record di gruppi partecipanti (20° edizione)
- Introdotta la Giuria Popolare che ha il compito di valutare i gruppi in costume al fine di individuare quello rappresentativo dell'anno, denominato, appunto 'GRUPPO DELL' ANNO"



23° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1990



Iniziative del comitato:
- Nuovo adesivo.
- Ripristino della Giuria Popolare per indicare il gruppo dell'anno.
- Sollecitazione all'Amnistrazione Comunale per l'ordinanza sul divieto di vendita ed uso delle bombolette di schiuma.
- Prima esperienza del Servizio D'Ordine.
- Volantinaggio informativo durante le sfilate.

 

24° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1991



Annullato il Carnevale e istituita una manifestazione per la Pace.
Il Comitato del Carnevale dei Ragazzi, d'intesa con l'Amministrazione Comunale, informa che le manifestazioni del 24° Carnevale Dei Ragazzi non avranno luogo. La guerra del Golfo Persico con la sua spietata violenza suscita angoscia e tristezza ed impediscedi preparare la gioiosa manifestazione del Carnevale. Il Comitato e l'Amministrazione Comunale si faranno promotori di una iniziativa per la Pace da effettuarsi nel pomeriggio di mercoledì 13 Febbraio.



27° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1994



Lo slogan: "Uno spettacolo da vedere e..da far vedere!"
"Parteciapre è sempre meglio che guardare!"

L'iniziativa per l'UNICEF, denominata "Una Busta di Coriandoli per l'UNICEF", ha raccolto £.5.860.000.
La Prima manifestazione al Palasport è stata molto apprezzata dai genitori e dal pubblico.

 

33° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2000


Di particolare interesse è il ritorno dei Carri allegorici e l'introduzione della sezione GIOVANI E FAMIGLIE: insieme ai Ragazzi, sempre protagonisti, partecipano gruppi di giovani e famiglie perché il motto partecipare è sempre meglio che guardare possa meglio realizzarsi.

 

34° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2001


La conclusione della sfilata di domenica si svolge, a causa di lavori in piazza Garibaldi, nel più capiente campo dell'oratorio. Presentazione con gag di clown a cura di giovani animatori.

 

39° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2006


Lo slogan: "Quando la gioia si fa bambino!"

Grande novità per la 39° edizione. Infatti il comitato ha allestito una mostra sulle vecchie edizioni del Carnevale che ha riscosso grande successo tra la cittadinanza.

 

40° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2007


La 40° edizione del Carnevale vede una grande novità : l'introduzione di una terza sfliata. Infatti oltre alle due sfilate "classiche" della domenica e del martedi grasso, il comitato ha ben pensato di introdurre un ulteriore sfilata la domenica precedente.

Inoltre si svolge la prima edizione della "Sagra della Murgia"

 

42° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2009

 

Introduzione di una prima sfilata serale (purtroppo non effettuata causa maltempo) con a seguire la "III Sagra della Murgia".

Questa edizione ha visto la partecipazione di un gruppo "forestiero": la scuola secondaria di I grado "Serena" di Altamura.

 

45° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2012

Introduzione di una prima sfilata mattutina (purtroppo non effettuata causa maltempo) e introduzione della la lotteria del Carnevale: il biglietto nascondeva sotto l'argentatura un codice segreto che ha permesso agli spettatori di diventare protagonisti della manifestazione votando via sms il proprio gruppo preferito.

 

Eventi

loading eventi

News ANS

Thailandia – Donne e uomini consacrati, testimoni del Vangelo

(ANS – Bangkok) – “Sono la Serva del Signore”. Questo è il motto delle ... leggi tutto

Cile – Promuovere i diritti di bambini, ragazzi e giovani

(ANS – Santiago) – “Sebbene la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia sia rivolta ... leggi tutto

El Salvador – Incontro Continentale di Comunicazione Sociale - America

(ANS – Ayagualo) – “Dobbiamo fare in modo che i nostri strumenti di comunicazione ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news