Storia del nostro Carnevale

Il Carnevale Dei Ragazzi è stato fondato dai Salesiani nel 1966 anno in cui il direttore dell' Opera era don Luigi Bruno a cui certamente si deve l'impulso più significativo per l'avvio di questa manifestazione Patrocinata dal Comune di Santeramo e riconosciuta dalla Regione Puglia e dalla Provincia.

 

1° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1968


Lo slogan: "L'allegria d'ogni male è rimedio universale"
Attività:
- MARTEDì GRASSO ore 11,00: incontro calcistico GRASSI-MAGRI. Un chilo di salsiccia in palio.
- PROCESSO AL FANTOCCIO DI CARNEVALE
- BANDA CITTADINA E DUE COMPLESSI

 

2° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1969



Attività:
- GIOCHI TRADIZIONALI IN PIAZZA.
- INCONTRO CALCISTICO: PADRI-FIGLI
- VENGONO PREMIATI:

Il miglior carro allegorico fu quello dei meccanici del paese, raffigurante il lavoro meccanico. I tre fantocci erano anche messi in movimento da ingranaggi particolari. Inoltre fu attribuita una coppa speciale ad un cavaliere mascherato.



3° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1970


Lo slogan: "Un giovane che vale viene al nostro carnevale" 

Attività: corsa nei sacchi, tiro alla fune, equilibrismo sui mattoni, gara di velocità con candele accese, lotta... ai ceci, girandola con sedia.

 

4° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1971



Lo slogan:
"Nell'Oratorio di Don Bosco regna l'allegria"

Raccomandata del segretorio particolare del Ministro degli Affari Esteri:
Reverendo Padre don Bruno Luigi, in relazione alla Sua richiesta, mi è gradito inviarLe l'unito personale contributo dell'On. Moro per il Carnevale dei Ragazzi e giovani Santermani. Con i migliori, più cordiali saluti, All. 1 assegno n° 9787692 ( Nicola Rana )

 

9° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1976



Saluto del presidente dell'ente Provincia Turismo di Bari:
Anche quest' anno ho il gradito piacere di rivolgere un cordiale saluto. Una manifestazione così schietta e genuina che vede riuniti tanti ragazzi e giovani nella celebrazione di una festa tradizionale e ricca di gioia, come il Carnevale, è per me motivo di grande piacere e soddisfazione e richiede l'appoggio incondizionato, oltre che dell'Ente Provinciale Turismo, degli Amministratori Comunali, della Pro Loco e dell'Ente Regione. Sono convinto che tutti potranno vivere ore serene di spensieratezza e di serenità uniti alla purezza degli intendimenti e nello spirito del Carnevale, ai giovanissimi protago-nisti della manifestazione. Avv. Antonio RICCI



10° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1977



Sfilata dei Gruppi in anteprima domenica

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno. :
"Due manifestazioni, in particolare, sono uscite ormai fuori dagli ampi cortili oratoriali per investire con la loro importanza un servizio più complesso di promozione culturale dell'ambiente: IL FESTIVAL DELLA CANZONE E IL CARNEVALE DEI RAGAZZI, giunti entrambi alla decima edizione. Si tratta di due momenti peculiari della presenza salesiana a Santeramo.
Coincidenti nella data di nascita con la venuta dei loro promotori, le due significative crea-ture della fantasia sempre inesauribile dei proseliti di don Bosco stanno a dimostrare la sintesi fe-lice di un processo osmotico tra l'opera salesiana e la collettività santermana. Attraverso il Festival ed il Carnevale si ha una visione esatta della funzione stimolatrice e della potenzialità inventiva di cui sono capaci i Salesiani, sulla scorta delle proposte che la base del vasto movimento dei cooperatori sa mettere in atto".


11° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1978


Il Carnevale dei ragazzi si è fatto promotore di un incontro fra le diverse istituzioni culturali e religiose, per raccogliere adesioni di partecipazione, non solo a livello competitivo. La riunione, presieduta dal rappresentante salesiano, si è svolta all'insegna della collaborazione e disponibilità di tutti.



13° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1981


Regolamento
Dopo il successo indiscutibile della manifestazione dell'anno scorso l'edizione di quest'anno parte con le norme del Regolamento recentemente approvato. Tra le novità previste figurano:
- una maggiore valorizzazione dei carri allegorici;
- un "tema" da suggerire alle mascherine singole e alle coppie;
- le sfilate generali che saranno due, invece di una come negli anni precedenti: la prima domenica mattina 1° marzo, la seconda martedì pomeriggio 3 marzo.
Partecipazione straodinaria della note cantante MARINELLA con la canzone"Chi te lo fa fare"
Grande risalto del Carnevale dato da RAI 1 durante il TG dell'ora di pranzo



14° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1982



Lo slogan: "Lo spettacolo che sicuramente Walt Disney avrebbe fatto suo"

Attività:
- Teatro: "Metti una suocera in casa" di F. Roberto, messa in scena dalla Filodrammatica "Don Bosco" e "La Rezzette" di D. Bitetti
- Corsa nei sacchi e palo della Cuccagna.
- Conferenza-dibattito su "TRAVESTIMENTO E TEATRO: momenti forti dell'espressione infantile" tenuta dal Prof. Giancane Daniele (dell'Istituto per la letteratura per l'Infazia dell!Università di Bari).
- IL CARNEVALE DEI RAGAZZI NEI DISEGNI DEI BAMBINI attività di libera espressione figurativa dei ragazzi di tutte le Scuole di Santeramo. I disegni saranno esposti in una mostra che sarà allestita domenica 28 Febbraio nel cortile dei Salesiani.



15° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1983



Viene indetta la manifestazione nel rispetto delle finalità dei loro fondatori:
- Suscitare un sano divertimento tra i ragazzi e la popolazione.
- Incoraggiare al massimo la partecipazione dei ragazzi e dei giovani per indirizzare le loro capacità creative verso la realizzazione artistica di un'idea.
- Far considerare sempre la partecipazione come un momento educativo.
- Non bisogna mirare alla competizione, né avere fine di lucro, né incoraggiare forme di spreco di materiale e di denaro e deve sempre esprimere un contenuto moralmente ineccepibile.
Riprese e servizi di RaiDue e TeleNorba



17° - 22° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1984



Durante queste 6 edizioni vengono introdotte varie novità:
- Primo patrocinio dell'UNICEF (17° edizione)
- Record di gruppi partecipanti (20° edizione)
- Introdotta la Giuria Popolare che ha il compito di valutare i gruppi in costume al fine di individuare quello rappresentativo dell'anno, denominato, appunto 'GRUPPO DELL' ANNO"



23° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1990



Iniziative del comitato:
- Nuovo adesivo.
- Ripristino della Giuria Popolare per indicare il gruppo dell'anno.
- Sollecitazione all'Amnistrazione Comunale per l'ordinanza sul divieto di vendita ed uso delle bombolette di schiuma.
- Prima esperienza del Servizio D'Ordine.
- Volantinaggio informativo durante le sfilate.

 

24° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1991



Annullato il Carnevale e istituita una manifestazione per la Pace.
Il Comitato del Carnevale dei Ragazzi, d'intesa con l'Amministrazione Comunale, informa che le manifestazioni del 24° Carnevale Dei Ragazzi non avranno luogo. La guerra del Golfo Persico con la sua spietata violenza suscita angoscia e tristezza ed impediscedi preparare la gioiosa manifestazione del Carnevale. Il Comitato e l'Amministrazione Comunale si faranno promotori di una iniziativa per la Pace da effettuarsi nel pomeriggio di mercoledì 13 Febbraio.



27° CARNEVALE DEI RAGAZZI 1994



Lo slogan: "Uno spettacolo da vedere e..da far vedere!"
"Parteciapre è sempre meglio che guardare!"

L'iniziativa per l'UNICEF, denominata "Una Busta di Coriandoli per l'UNICEF", ha raccolto £.5.860.000.
La Prima manifestazione al Palasport è stata molto apprezzata dai genitori e dal pubblico.

 

33° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2000


Di particolare interesse è il ritorno dei Carri allegorici e l'introduzione della sezione GIOVANI E FAMIGLIE: insieme ai Ragazzi, sempre protagonisti, partecipano gruppi di giovani e famiglie perché il motto partecipare è sempre meglio che guardare possa meglio realizzarsi.

 

34° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2001


La conclusione della sfilata di domenica si svolge, a causa di lavori in piazza Garibaldi, nel più capiente campo dell'oratorio. Presentazione con gag di clown a cura di giovani animatori.

 

39° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2006


Lo slogan: "Quando la gioia si fa bambino!"

Grande novità per la 39° edizione. Infatti il comitato ha allestito una mostra sulle vecchie edizioni del Carnevale che ha riscosso grande successo tra la cittadinanza.

 

40° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2007


La 40° edizione del Carnevale vede una grande novità : l'introduzione di una terza sfliata. Infatti oltre alle due sfilate "classiche" della domenica e del martedi grasso, il comitato ha ben pensato di introdurre un ulteriore sfilata la domenica precedente.

Inoltre si svolge la prima edizione della "Sagra della Murgia"

 

42° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2009

 

Introduzione di una prima sfilata serale (purtroppo non effettuata causa maltempo) con a seguire la "III Sagra della Murgia".

Questa edizione ha visto la partecipazione di un gruppo "forestiero": la scuola secondaria di I grado "Serena" di Altamura.

 

45° CARNEVALE DEI RAGAZZI 2012

Introduzione di una prima sfilata mattutina (purtroppo non effettuata causa maltempo) e introduzione della la lotteria del Carnevale: il biglietto nascondeva sotto l'argentatura un codice segreto che ha permesso agli spettatori di diventare protagonisti della manifestazione votando via sms il proprio gruppo preferito.

 

Eventi

loading eventi

News ANS

Timor Est – Conclusione della Visita Straordinaria alla Visitatoria ITM

(ANS – Fatumaca) – Con un incontro dei Direttori delle case salesiane e l’ultimo ... leggi tutto

Swaziland – Uno scambio giovanile tra ragazzi di strada

(ANS – Manzini) – Dal 23 aprile al 5 maggio un gruppo di giovani di Amsterdam, capitale ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news